Riparte il progetto “Crescere in Digitale”

  • -

Riparte il progetto “Crescere in Digitale”

crescere-in-digitale

Riparte il progetto Crescere in digitale per promuovere l’occupazione dei NEET (i giovani che non studiano e non lavorano) attraverso l’acquisizione di competenze digitali. Il progetto, nato dalla collaborazione tra il Ministero del Lavoro, l’Anpal, Unioncamere e Google, ha portato nella sua prima edizione all’attivazione di 3mila tirocini rimborsati con 500 euro al mese per sei mesi, a supporto della digitalizzazione delle piccole e medie imprese. L’obiettivo, illustrato oggi nella sede dell’Inail, prevede un programma fino al 2020 con corsi on line arricchiti con nuovi contenuti (industry 4.0, machine learning e sicurezza) per 5mila nuovi tirocini a disposizione di NEET e imprese.

Il progetto prevede un percorso formativo di 50 ore di video-lezioni, volto a formare i ragazzi sulle ICT, il web marketing e il social media management, così da poter aiutare le imprese a posizionarsi e consolidare la propria presenza online. Durante le lezioni saranno affrontate tematiche quali:

  • Comprendere l’economia di Internet
  • Acquisire le competenze digitali di base
  • Imparare a utilizzare le principali piattaforme digitali
  • Imparare a gestire la presenza online di un’impresa

Al termine del corso sarà proposto un semplice test finale al termine del quale si potrà avere l’accesso a dei laboratori in cui si incontreranno aziende del territorio e si potrà ricevere un attestato stampabile per arricchire le digital skills del tuo Curriculum Vitae.

Per essere sicuri di accedere alle graduatorie e consentire i tempi tecnici di realizzazione delle stesse, bisogna aver superato il test almeno nella sessione del mese precedente a quello del mese di svolgimento del laboratorio.

Infine, se chi ha superato il test conosce già l’azienda/soggetto ospitante con cui attivare il tirocinio (posto che sia iscritta o si iscriva alla piattaforma online) si può avviare la procedura di “abbinamento diretto”.

Se vuoi approfondire l’argomento, scarica l’infografica.